Doppia detersione, ne avrete sentito parlare molto negli ultimi tempi  da tutte le beauty addicted,  un vero e proprio rituale di origine coreana che sfrutta l’azione sinergica di prodotti specifici per la detersione, conferendo alla pelle un aspetto progressivamente più sano e luminoso.

E’ vero mi chiederete?

Si io pratico la doppia detersione da anni, e ne sono diventata un’estimatrice la trovo pratica, versatile, veloce (anche se a voi non sembra cosi!) e ho trovato che fa veramente la differenza in termini di benefici sulla pelle, più ossigenata e più luminosa.

Principale “segreto di bellezza” delle donne coreane, la doppia detersione permette dunque di esibire una “pelle di porcellana”, questo grazie alla scelta di referenze mirate e specifiche in funzione del tipo di pelle e, non meno importante alla costanza, che permette di beneficiare di risultati tangibili.

Argomento ampiamente dibattuto anche sul mio profilo Instagram, grazie a questo articolo voglio illustrarvi tutti i principali aspetti della doppia detersione, combinati ad alcune referenze che ho avuto modo di utilizzare e che ritengo particolarmente adatte allo scopo!

Doppia detersione di che si tratta
Doppia detersione di che si tratta

Doppia detersione: di che si tratta

La doppia detersione è un vero e proprio rituale che prevede 2 step principali, gli stessi previsti comunemente dalla K-Beauty. Si tratta di una sequenza di passaggi ben definiti che hanno contribuito a rendere tale pratica famosa anche in Occidente, complice i risultati che permette di ottenere. Ma in cosa consiste nel dettaglio? 

Protagonisti della doppia detersione sono appunto due detergenti: il primo a base oleosa, e in grado di agire per “affinità”, indispensabile per una efficace rimozione del trucco e di ogni genere di impurità a base grassa quale lo smog, il sebo e il makeup. Il secondo invece è a base acquosa, utile per rifinite lo step precedente, andando altresì a rimuovere polvere, impurità e cellule morte, insomma tutto ciò che tende a depositarsi sulla pelle e che presenta invece una base secca.

Ad oggi sempre più aziende hanno introdotto nelle proprie linee skincare, prodotti specifici per effettuare la doppia detersione: personalmente consiglio il Duo Mixology Schiuma Setosa Caudalie, olio e mousse a base di estratto di salvia e uva in grado di detergere in profondità, svolgendo al contempo un’azione illuminante e anti-age.

Se per la vostra pelle non volete “badare a spese” assicurandovi prodotti performanti e altamente funzionali, potete orientarvi invece su Sensai, (primi a portare nelle nostre case la doppia detersione) in vendita presso Pinalli: utili per effettuare una perfetta doppia detersione Silky Purifying Olio Detergente così come il delicatissimo Creamy Soap.

Come sapete amo molto Beautycology, brand che ha scelto di adeguarsi a quanto richiesto dal mercato, proponendo il detergente viso Mousse Away, delicato e adatto a pelli particolarmente sensibili, unito al Multitasking Oil, un olio detergente a base di olio di cocco e di mandorle, ad azione detergente, struccante ed emolliente.

In ultimo, ma non certo in ordine di importanza, per chi desidera effettuare la doppia detersione in modo pratico e veloce, sfruttando un prodotto versatile e pronto all’uso, suggerisco Lizzie Lace Beauty, una crema detergente con olio di riso, estratto di loto e di peonia, vitamina PP e Pantenolo, in grado di rimuovere con delicatezza anche il makeup waterproof più ostinato!

Migliori prodotti doppia detersione
Migliori prodotti doppia detersione

Come fare la doppia detersione

Come effettuare dunque la doppia detersione in maniera efficace? Ve lo spiego subito! Nella beauty routine coreana, per eseguire la doppia detersione per quanto concerne il primo step, occorre utilizzare un detergente a base oleosa, nello specifico un cleansing oil o un cleansing balm.

Il viso deve essere completamente asciutto ed è fondamentale che anche le mani lo siano.

Si procede massaggiando una modica quantità di detergente su tutto il viso, concentrandosi sulla zona T e sulle aree dove è presente il trucco: in questo caso un olio detergente esibirà più facilmente la propria efficacia eliminando ogni traccia di sporco per affinità. Non dimentichiamoci gli occhi (la maggior parte degli olii sono ormai formulati soprattutto e anche per questa zona delicata)

In alternativa si possono comunque utilizzare i cleasing balm, che tendono a trasformarsi in olio col semplice calore delle mani, per poi fondersi perfettamente con l’acqua senza lasciare residui, più fluidi degli olii (ma qui e’ una questione di preferenze) 

Nella doppia detersione non è necessario stressare la pelle strofinandola eccessivamente: una volta applicato e massaggiato il detergente oleoso, sarà sufficiente rimuovere i residui con un delicato panno in microfibra. 

O meglio ancora come ho adottato io (saltanto cosi un passaggio, ed e’ qui che parlo di velocità!) passare subito al secondo step che prevede invece l'utilizzo di un detergente a base acquosa: un cleanser in gel o in mousse, avendo cura di massaggiarlo con delicatezza sul viso per eliminare i residui della detersione oleosa precedente, andando in questo modo a rifinire la pulizia del viso. Ed ora sciacquare bene possibilmente con acqua tiepida e abbondantemente.

Piccola parentesi: ho trovato nelle mie consulenze un buon riscontro per la  texture in mousse , particolarmente apprezzata perché confortevole e delicata, ottima per tutti i tipi di pelle, anche se sensibile.

Quando fare la doppia detersione

Abbiamo visto come procedere per effettuare una corretta doppia detersione del viso: a questo punto voglio spiegarvi quando sarebbe opportuno effettuarla. Prima di tutto voglio puntualizzare che molto dipende dal vostro tipo di pelle ed esigenza del momento, sebbene la doppia detersione io la consiglio per tutti i tipi di pelle è preferibile farla la sera, questo per eliminare ogni residuo di trucco, sporco e impurità che si sono depositati sulla pelle durante la giornata.

Durante la notte la pelle si rigenera, espellendo tossine e cellule morte: viene da sé che sciacquare il viso semplicemente con acqua non sarebbe sufficiente ad eliminare tutte le particelle di scarto che la pelle da sola non riesce ad eliminare. 

Non trovo necessario invece ripeterla la mattina, dove sarà sufficiente utilizzare solo la mousse o il gel a risciacquo, visto che non avremo più (ovviamente) i residui di trucco eliminati la sera prima.

Perché è importante la costanza nella doppia detersione?

La doppia detersione è fondamentale perché permette di pulire a fondo la pelle, svolgendo quasi un’azione detox: tuttavia dovete tenere presente che i risultati saranno visibili solo grazie alla costanza e alla continuità. 

Per non lasciarvi sopraffare dalla pigrizia, ecco alcuni suggerimenti che ritengo possano aiutarvi:

Per quali tipi di pelle è adatta la doppia detersione?

Inutile negare che la doppia detersione restituisce notevoli benefici a prescindere dal tipo di pelle.  I detergenti oleosi sono tra i più indicati per rimuovere il sebo in eccesso, evitando la spiacevole sensazione di pelle che tira.

Allo stesso modo anche le pelli più mature e qui entro in gioco io, possono trarre notevoli vantaggi dalla doppia detersione: matura può trarre grossi benefici dalla doppia detersione: la fase oleosa e la fase acquosa appaiono infatti perfette per rendere la pelle progressivamente più rimpolpata, idratata e nutrita in profondità, e in questo caso consiglio anche di abbinare a rifinitura un tonico addolcente (ma questa e’ un’altra storia...)

La tua Beauty Coach

Cristina


Tutto chiaro? Se desideri ulteriori informazioni sulla doppia detersione o costruire insieme a me una skincare routine personalizzata in funzione del tuo tipo di pelle, puoi usufruire del mio servizio di consulenza in studio online mediate la piattaforma Zoom: per info puoi contattarmi tramite Whatsapp al n.338/6318303, inviarmi una mail info@cristinavignali.it, o visitando il mio profilo IG @_cri.eagle_

Contattami subito

Compila il form qui sotto, ti risponderò nel minor tempo possibile

    Per prendere visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali - Cliccare qui

    +39 338 631 8303
    info@cristinavignali.it
    per collaborazioni: cristina@verticalbe.com
    Design by 
     Angeli Davide Company Make Up e NiFe Agency
    Richiesta Consulenza